Machines à penser – Una capanna per la costruzione del pensiero

La mostra interdisciplinare tra filosofia, architettura e arte contemporanea indaga il rapporto tra pensiero e spazio, riflettendo le condizioni di ritiro e di lavoro di pensatori del ‘900 come Wittgenstein, Adorno e Heidegger. Numerosi artisti si sono ispirati ai luoghi nei quali si sono sviluppati pensieri fondamentali.

The whole text will be published in Kunstbulletin 9/2018

26.5.-25.11.2018

Fondazione Prada Venezia

Exhibition view of “Machines à penser”, Fondazione Prada, Venice, Foto Mattia Balsamini, Courtesy Fondazione Prada
1 / 4

Exhibition view of “Machines à penser”, Fondazione Prada, Venice, Foto Mattia Balsamini, Courtesy Fondazione Prada

Exhibition view of “Machines à penser”, Fondazione Prada, Venice, Foto Mattia Balsamini, Courtesy Fondazione Prada
2 / 4

Exhibition view of “Machines à penser”, Fondazione Prada, Venice, Foto Mattia Balsamini, Courtesy Fondazione Prada

Exhibition view of “Machines à penser”, Fondazione Prada, Venice, Foto Mattia Balsamini, Courtesy Fondazione Prada
3 / 4

Exhibition view of “Machines à penser”, Fondazione Prada, Venice, Foto Mattia Balsamini, Courtesy Fondazione Prada

Exhibition view of “Machines à penser”, Fondazione Prada, Venice, Foto Mattia Balsamini, Courtesy Fondazione Prada
4 / 4

Exhibition view of “Machines à penser”, Fondazione Prada, Venice, Foto Mattia Balsamini, Courtesy Fondazione Prada